novembre 1, 2016

Submission

L’invio dei contributi sarà composto in due fasi, secondo le scadenze riportate nella sezione DATE IMPORTANTI. Entro il 25 gennaio dovranno essere inviati gli abstract, redatti in doppia lingua (italiano e inglese), completi di titolo in doppia lingua ed elenco degli autori, con relativa affiliazione. Entro il 12 aprile dovranno essere inviati i full paper, solo in italiano, con titolo ed abstract in doppia lingua, che saranno valutati con un processo di double peer review.

Sono previste due tipologie di contributo:

  • contributo da parte di un singolo dottorando/dottore di ricerca/assegnista destinato alla sessione Colloquiate;
  • contributo da parte di un singolo ricercatori o gruppo di ricercatori destinato alle sessioni del Convegno Ar.Tec.

 

Istruzioni per l’elaborazione di abstract e full paper:

Abstract e full paper dovranno essere redatti in formato doc o docx, secondo il modello scaricabile al link: https://goo.gl/NZS6ln.

Il file modello “T1-book.dot” è il modello di base per la realizzazione del paper. Nel pdf “readme-T1-book.pdf” sono contenute tutte le istruzioni per l’uso del modello e dei comandi inclusi in esso. Il file “T1-contributo esempio.docx” include un esempio di contributo (come full paper). L’uso di un modello *.dot è scelto al fine di avere un’omogenea e rapida formattazione dei lavori, con minimo dispendio per gli autori. Il modello dovrà essere usato sia per la sottomissione degli abstract in doppia lingua che per il full paper finale. Per gli abstract, basterà introdurre tutti gli elementi richiesti fino alle keywords (incluse).

Informazioni essenziali per uso del modello su un nuovo documento doc/docx:

  • Copiare il file dot nella cartella “Modelli” o “Templates” di Microsoft (es.: percorso C:\Users\utente\AppData\Roaming\Microsoft\Templates);
  • Aprire un nuovo documento word (doc o docx);
  • Attivare le macro;
  • Sui componenti aggiuntivi (es.: accessibile da “File-Opzioni” per versione di MSword 2013 e 2016), attivare l’uso del modello T1-book.dot per il documento corrente;
  • Ora la sezione “componenti aggiuntivi” nella barra degli strumenti è attivata e funzionante.

Riferimenti essenziali per la preparazione dell’abstract:

Includere titolo in Italiano, quindi in inglese come sottotitolo. Inserire tutti gli autori e le relative affiliazioni. L’abstract va introdotto in doppia lingua (italiano e inglese). L’ultimo elemento da inserire sono le keywords (da 3 a 6), separate da “;”. Non sono ammesse immagini, tabelle, formule o references.

Riferimenti essenziali per la preparazione del paper:

Immagini: si invita ad includere solo file *tiff/*.tiff, con risoluzione 300dpi. La larghezza massima è 11,68cm (larghezza della colonna di testo).

Citazioni: Lo stile di citazione da usare è lo Springer Basic (numeric, bracket). Si consiglia l’uso di Mendeley desktop per la gestione delle citazioni automatica (https://www.mendeley.com/download-mendeley-desktop/windows/instructions/).

Tabelle: le tabelle possono essere formattate automaticamente tramite il componente aggiuntivo dedicato (vedi esempio doc allegato nel link).

 

 Istruzioni per l’invio di abstract e full paper:

I contributi devono essere caricati sul sito:

https://easychair.org/conferences/?conf=cqat2017

Per accedervi, è necessaria l’iscrizione alla piattaforma Easy Chair, gratuita ed effettuabile direttamente al link riportato (“create an account”). Per sottomettere l’articolo, avviare una “new submission” e riempire i campi. Il campo “titolo” e “abstract” deve contenere il solo testo in italiano. Per la fase di sottomissione dell’abstract, si dovrà caricare anche il file editato doc o docx secondo le indicazioni riportate sopra, nella sezione della pagina “Uploads”. Per quella del full paper, si caricherà il doc o docx editato secondo le indicazioni precedenti. Per ogni modifica intermedia (es.: aggiungere un autore) sarà possibile usare la sezione della “submission” caricata, alla voce “update information/author/file”. Il comando “withdraw” permette di ritirare l’articolo una volta sottomesso.

 

Gli atti del convegno saranno pubblicati in un book of abstracts corredato da una pen-drive contenente i contributi estesi; gli atti saranno distribuiti durante il convegno.

I contributi ritenuti più significativi dal Comitato Scientifico saranno pubblicati sulla rivista TE.M.A.